< TORNA A TUTTE LE COMUNICATO STAMPA

dss+ annuncia una partnership con Guardhat per sviluppare strategie digitali e di analisi dati

Progressi verso la commercializzazione di equipaggiamenti di protezione personale “smart”.


Milano, 5 novembre 2018 - dss+ ha annunciato la firma di una partnership con Guardhat, una società di tecnologie industriali per la sicurezza, specializzata nello sviluppo di soluzioni indossabili, di software e di infrastrutture che rendono l’ambiente di lavoro più sicuro e più produttivo. Grazie a questo accordo, dss+ e Guardhat svilupperanno insieme soluzioni avanzate e scalabili che forniscono dati processabili in tempo reale per le industrie che vogliono salvaguardare meglio i dipendenti.


“Ci accorgiamo che le realtà industriali accolgono le nuove tecnologie all’interno dei loro ambienti operativi e, facendo ciò, raccolgono un’incredibile quantità di dati sulle prestazioni e sui loro beni materiali,” ha dichiarato Davide Vassallo, Global Managing Director per dss+. “Tale circostanza ha fornito alle aziende nuove opportunità di migliorare i flussi di lavoro sfruttando le informazioni generate da questi dati. Un equipaggiamento per la protezione personale (PPE) “smart” è la prossima fase della trasformazione digitale delle industrie, permettendo agli operatori di lavorare in modo più smart e più sicuro.


Queste tecnologie rivoluzionarie permetteranno alle aziende di catturare I dati su dove e quando i dipendenti corrono rischi e pericoli. Grazie all’analisi dei dati prodotta da tali dispositivi, le società potranno rilevare informazioni mai ottenute prima, e informare i responsabili operativi su come si possano effettivamente migliorare i sistemi di gestione della sicurezza e ridurre infortuni e incidenti nei luoghi di lavoro.


“Noi coniughiamo la tecnologia avanzata di internet con un equipaggiamento di sicurezza affidabile per creare uno spazio 3D e una visione olistica di ciascun ambiente di lavoro dell’utente,” ha aggiunto Saikat Dey, Co-Fondatore e CEO di Guardhat. “Questo ci permette di prevedere attivamente e prevenire gli incidenti nel posto di lavoro.”


“L’applicazione di queste tecnologie ha molto potenziale per proteggere I dipendenti all’interno di ambienti ad alto rischio,” ha affermato Alexey Lesin, Global Practice Leader, Digital and Innovation per dss+. Forniscono allerte in tempo reale sull’imminenza dei pericoli, permettendo loro di riconoscere velocemente il rischio e agire di conseguenza. Anche i supervisori ricevono l’allerta, in tal modo ricevono un’accurata immagine dei rischi corsi dai dipendenti e l’opportunità di mitigarli in futuro.”


“Noi di dss+ collaboriamo con i nostri clienti per introdurre lo smart PPE nei loro ambienti di lavoro e analizzare i dati generati da questi dispositivi, per estrarre informazioni sulle effettive prestazioni di sicurezza in tempo reale,” ha continuato Lesin. “Successivamente, basandoci sulla nostra esperienza di migliaia di casi, e sulle competenze di dss+, consigliamo le aziende su come possano adattare i loro sistemi di gestione della sicurezza ai rischi reali che corrono i loro dipendenti.”


dss+ intende integrare nuove tecnologie, comprese quelle di Guardhat, nei suoi rapporti con i clienti in tutto il mondo. “I risultati del progetto pilota sono stimolanti e ci hanno spinto ad approfondire il nostro rapporto con Guardhat. Coniugando le innovative tecnologie di Guardhat con le nostre competenze ed esperienze nelle operazioni, siamo in grado di offrire alle aziende i mezzi per rivoluzionare le loro prestazioni di sicurezza,” conclude Vassallo.